La sovrana lettrice - Alan Bennett


Alan Bennett dev'essere abituato a scrivere romanzi brevi (di suo ho già letto infatti "Due storie sporche") ma non per questo inefficaci. La sovrana lettrice è un romanzo(??) o un racconto davvero interessante e soprattutto divertente. La storia narra della regina in carica (Elisabetta) e del suo amore per la lettura emerso solo in tarda età ( a quasi 80 anni). La lettura le svela mondi e le permette di soffermarsi su particolari delle persone che la circondano (camerieri, uscieri e servitù, anzi "risorse umane") che prima di allora ignorava completamente; la sua rinnovata attenzione per i particolari di chi la circonda e il suo essere più attenta al prossimo, le donano una sorta di dimensione umana (o da "tenera bistecca" come dice lei). Se anche voi siete degli accaniti lettori, saprete di certo come il libro vi invochi anche quando siete occupati in altre faccende: amici, lavoro. E come voi stessi non vediate l'ora di rigettarvi tra quelle pagine stampate per ripiombare in quel mondo e quelle avventure. Beh, la stessa cosa vale anche per la regina Elisabetta, che appare sempre distratta e in ritardo alle celebrazioni/ inaugurazioni alle quali deve presenziare. Una regina lettrice non piace a chi lavora con lei..ed ecco che le cose iniziano a complicarsi in maniera sempre più esilarante. Scorrevole, di semplice lettura, leggero, comico. E' come un'amaca sulla quale dondolarsi, per una lettura poco impegnativa, che faccia sorridere. Libro OK.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Club delle Mele Avvelenate - Lily Archer

#insKino 2 - Ricatto d'amore

Il fantasma di Canterville - Oscar Wilde