Middlesex - Jeffrey Eugenides






Non ci sono parole, io spero di trovarle, sia chiaro. Ma non sono sicura di riuscire. Proviamo.
Avevo sentito parlare di Jeffrey Eugenides da Paolo Bonolis quando lo invitò a Domenica In (non chiedetemi quando) forse nel 2003, boh, per parlare di questo suo libro "Middlesex" premiato col Premio Pulitzer (che non è esattamente il premio delle bucce di banana, con tutti il rispetto per le banane). Vi dirò, allora la storia anticipata da Paolo Bonolis mi aveva incuriosito. Per essere precisi la protagonista è Cal. Ma per arrivare a lei bisogna attraversare l'oceano, spedirsi nel Mediterraneo e fiondarsi a conoscere le origini della famiglia di Cal, in Grecia, arrivando, pensate un pò, a sua nonna e suo nonno e a come si sono conosciuti... Il passato serve a spiegare il presente e con esso Cal, oltre che il futuro e quello che Cal dovrà affrontare. C'è da dire che questa famiglia Greca è ingarbugliata, incasinata, superstiziosa, preveggente e comica, davvero comica. Gli exploit della nonna sono esilaranti...anche se la situazione non è delle più semplici. Ho iniziato a leggere questo libro su un treno. E l'ho finito tutto d'un fiato, è davvero bellissimo, non si può non innamorarsi di alcuni dei protagonisti principali (non posso dirvi chi, altrimenti vi svelerei la trama!), questo romanzo fa piangere, fa ridere, fa riflettere...è BELLISSIMO. libro OK. Ve lo straconsiglio (se avete letto le vergini suicide, l'altro romanzo di Eugenides e non vi è piaciuto, vi prego di non fermarvi a quello, questo è un libro che va assolutamente letto!!!)

Commenti

Post popolari in questo blog

The kitchen god's wife - Amy Tan

The summoning - Il richiamo delle ombre - Kelly Armstrong

Cose da salvare in caso di incendio - Haley Tanner